Sfoglia croccante con le mele

L’abbinata pasta sfoglia e mele dà infiniti risultati, sono i due classici ingredienti che possono salvare una cena, una colazione e addirittura l’attacco di fame notturno!;-)

In questo caso, avevo visto la ricetta sul blog Tavolartegusto e due elementi mi avevano colpito: 1.torta di mele, la adoro in tutte le sue forme! Io che non amo molto i dolci, per le mele faccio un’eccezione, che siano strudel, muffin, sfoglia, frolla, le tanto pubblicizzate roselline… 2. sottotitolo della ricetta, velocissima e facilissima, praticamente un invito a nozze! Avevo tre amici a cena e non avevo ancora un dolce (ore 19……..)

Detto fatto, ho seguito le ‘istruzioni’ e funziona!! Io ancora non sono un mostro a modellare la pasta sfoglia ma basta prenderci un pò la mano e il risultato è notevole.

Bastano un rotolo di pasta sfoglia rotonda, 1 mela grande, 3 cucchiai di zucchero e se volete, 1 cucchiaio di zucchero a velo.

Srotolate la sfoglia e create con il cerchio apribile di una tortiera un disco più piccolo (l’ideale sarebbe da 22 cm). Il cerchio esterno di pasta avanzato, tagliatelo in due e riponetelo in frigo. Spaccate la mela con la buccia in quattro, togliete il torsolo e tagliatela a fettine molto sottili (utilizzando la mandolina è molto facile, attenzione a non tagliare troppo sottili ;-). Riprendete i bordi dal frigo e tagliateli ulteriormente, dividendoli a metà: devono venire almeno 4 mezze lune sottili. Detta così sembra difficile ma in realtà è semplice, bisogna creare dei ‘divisori’ tra i vari strati di mele.

Mettete il cerchio di pasta sfoglia in teglia e cominciate a comporre, facendo un primo giro di mele, non troppo vicino al bordo, sul quale applicate un secondo circolo di pasta sfoglia utilizzando due mezzelune, attaccandole bene tra di loro alle estremità. Continuate con strati di mele e sfoglia fino a finire lo spazio, ultimando con una ‘rosellina’ di pasta sfoglia in mezzo.

Rimettete la torta in frigo per una ventina di minuti, dopodichè versate 3 cucchiai di zucchero e infornato a 200 gradi per 40 minuti, controllando la situazione dopo i primi 20 minuti e abbassandola di posizione nel forno. E’ pronta quando lo zucchero si è caramellato e ha formato la crosticina (fantastica, a me ricorda il ventaglio, che ovviamente mi piace moltissimo!)

Attenzione, io l’ho passata qualche minuto sotto al grill per rafforzare l’effetto crosticina, funziona ma dovete calcolare bene i tempi, un minuto di troppo e si brucia!;-)

*******************************************

Crunchy pastry with apples

Apple cake, I love it in all its forms! I do not love desserts, but I make an exception for apples, whether they are strudels, muffins, pastry, shortbread, little roses. This recipe, that I’ve seen on Tavolartegusto blog, was a new one to try and – more important – fast and easy! I had three friends to dinner and still hadn’t a cake (7 p.m………)

You just need a roll of puff pastry round, 1 large apple, 3 tablespoons sugar and if you want, 1 tablespoon of sugar icing.

Roll out the dough and created with the opening rim of a pan a smaller disk (ideally 22 cm). The outer circle of advanced pasta, cut it in half and put it in the fridge. Split the apple with the peel in four, remove the core and cut into very thin slices (using a mandolin is very easy, careful not to cut too thin ;-).

Take back the edges from the fridge and cut them further, dividing them in half: it shoudl be at least 4 thin half moons. This seems so difficult but it’s really simple, you need to create the ‘dividers’ between the various layers of apples.

Place the puff pastry circle into the pan and begin to compose, making a first round of apples, not too close to the edge, on which applied a second puff pastry circle using two crescents, attaching them well with each other at the ends. Continue with layers of apples and pastry until running out of space, finishing with a ‘little rose’ made by puff pastry.

Put the cake in the fridge for about twenty minutes, then pour on it 3 tablespoons of sugar and bake at 200 degrees for 40 minutes, checking the situation after the first 20 minutes and lowering the position in the oven.It’s ready when the sugar has caramelized and formed a crust!

Beware, I’ve put it for few minutes under the grill to strengthen the crust effect, it worked well but you have to calculate carefully the times, a minute too much and it burned!😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...