Strudel salato di scarola, il salva-cena (anche a Capodanno)

E’ il mio jolly salva-cena, e da quando ho scoperto la pasta matta, è uno di quei piatti che si trovano facilmente sulla mia tavola…faccio un figurone, riempio le pance e non ci si accorge che sono tornata a casa trafelata un’ora prima senza avere la più pallida idea di cosa fare!

Lo strudel in versione salata è una ricetta versatile, perfetta anche come svuota-frigo/elimina-avanzi, e costa poca fatica.

Se volete farla facile facile, basta tenere un rotolo di pasta sfoglia pronta all’uso in frigo. Se invece manca, o preferite una versione più leggera, usate la pasta matta, ricetta miracolosa per qualsiasi strudel, dolce o salato, così come per torte ripiene e simili (vedere sotto).

250 gr di farina 00, 100 gr di acqua, 4 cucchiai di olio e sale

Impastate tutto insieme, partendo dalla solita fontana di farina, con acqua e olio al centro, insieme al sale.

Fate una palla, lasciate riposare mezz’ora in frigo e stendete.

Tra i miei ripieni preferiti, c’è la scarola ripassata con olive, capperi e pinoli: lavate un cespo di scarola o indivia riccia, stufate direttamente in una pentola dove avete fatto precedentemente sciogliere olio, uno spicchio d’aglio e pasta d’acciughe.

Aggiungete una manciata di olive e di capperi, insieme a dei pinoli (le quantità sono a vostro gusto e piacere). Lasciate andare per un quarto d’ora cercando di far assorbire l’acqua. Spegnete il fuoco, scolate e fate intiepidire.

Prendete la palla di pasta matta o la pasta sfoglia già pronta dal frigo, stendetela e posizionate al centro il ripieno. Fate delle incisioni da una parte e dall’altra del condimento, in perpendicolare, in modo da creare una griglia. A quel punto ripiegate verso l’interno le due estremità e incrociate i ‘bracci’ sopra il ripieno.

Spennellate con un tuorlo sbattuto e infilate in forno a 190 ° C per almeno 40 minuti.

*************************

It’s one of my favourite dinner-saver, and since I discovered the ‘pasta matta’ (litterally ‘mad pasta’), it is one of those dishes that are easily found on my table … it’s yummy and make great impression on diners, who don’t realize you’re just back home an hour before without having the faintest idea of ​​what to do for dinner!

The savory strudel is a versatile recipe, also perfect as an emptying-fridge/ eliminating-leftovers, and it requests almost no effort.

If you want to make it easy, just keep a ready-to-use puff pastry roll in the fridge. If it is missing, or you prefer a lighter version, use the ‘pasta matta‘, a miraculous recipe for any strudel, sweet or savory, as well as for filled cakes (see below).

250 gr of flour 00, 100 gr of water, 4 tablespoons of oil and salt

Create a fountain of flour, with water and oil in the center, and mix together with the salt. Make a ball, let it rest for half an hour in the fridge and roll out.

Among my favorite fillings, there is the escarole sautéed with olives, capers and pine nuts: wash a head of escarole or curly endive, stew directly in a pot where you previously put a clove of garlic and anchovy paste.

Add a handful of olives and capers, along with pine nuts (the quantities are to your taste and pleasure). Let it go for 15 minutes, to let it absorb the water. Turn off the heat, drain and let it cool.

Take the ball of ‘pasta matta’ or the ready-made puff pastry from the fridge, roll it out and place the filling in the center. Make incisions on both sides of the sauce, perpendicularly, to create a grid. At that point fold the two ends inwards and cross the ‘arms’ over the filling.

Brush with beaten egg yolk and put in the oven at 190 ° C for at least 40 minutes.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...